attractive smiling woman in lingerie laying in the floor


Sappiamo che ci sono una serie di raccomandazioni per l’alimentazione adatta in caso di psoriasi. Anzi, se ne leggono tantissime di raccomandazioni e tutte differenti tra di loro: da una dieta povera di grassi, di potassio e di proteine fino alla dieta a base di uva o altri frutti.

Ho cercato di creare un elenco, ma alcune regole mi sembrano così complicate che è quasi impossibile seguirle tutte.
In ogni caso, una raccomandazione che vale per tutte le persone affette da psoriasi: una sana alimentazione ha un effetto positivo sul percorso della psoriasi.

Ogni persona dovrebbe scoprire con il tempo quali alimenti abbiano un effetto positivo o negativo sul quadro della malattia. In generale è consigliabile, fare affidamento sulla propria esperienza personale.
L’auto-monitoraggio e la tenuta di un diario alimentare sono ottimi strumenti per verificare le abitudini alimentari e per conoscere gli alimenti da scegliere o da evitare.

Ogni paziente reagisce diversamente a determinati alimenti it.wikipedia.org.

Così alcune persone notano un’acutizzazione della psoriasi dopo aver mangiato spezie piccanti, come paprika, pepe, peperoncino o curry. Altre persone non tollerano caffè, alcuni tipi di frutta, aceto o noci.

Una dieta completa e bilanciata è sicuramente consigliabile: molta frutta, verdura, cereali e latticini a basso contenuto di grassi. Da preferire sono frutta e verdura con un elevato contenuto di beta-carotene (p.es. carote, fagioli, arance, meloni), pomodori e alimenti con un alto contenuto di fibre it.wikipedia.org.

E non scordiamo che l’alcol non solo è un noto fattore scatenante della psoriasi, ma può provocare anche  un peggioramento dei sintomi già esistenti. A volte l’alcol interagisce anche negativamente con le terapie in atto.

Rate this post