tumore della vescica


Sebbene il cancro alla vescica sia una patologia ritenuta a lungo prevalentemente maschile, è stato accertato, invece, che le donne fumatrici sono più a rischio, rispetto agli uomini.

In uno studio condotto su più di 3.000 adulti, si è scoperto che, a parità di sigarette fumate, la donna ha una più alta percentuale di rischio di sviluppare cancro della vescica. Il risultato si è rivelato sorprendente, data la storia naturale di questa patologia, che si riteneva colpisse in prevalenza gli uomini bianchi.

Infatti, in un altro studio, condotto dal National Cancer Institute, sugli effetti del fumo su diversi gruppi etnici, si era giunti alla conclusione che, pur avendo un tasso di consumo di tabacco molto più alto rispetto ai bianchi, i neri presentano un rischio minore di sviluppare cancro alla vescica https://it.wikipedia.org/wiki/Perdita_di_peso.

L’elemento sorprendente è stato il risultato dello studio condotto su soggetti femminili dal Dr. Ronald K. Ross, dell’Università della California del Sud di Los Angeles. Pare, infatti, che le donne siano più vulnerabili degli uomini agli effetti del fumo nello sviluppo del cancro, in particolare di quello della vescica https://it.wikipedia.org/wiki/Lipidi.
Un altro buon motivo per smettere!

Rate this post