woman with red nails holding fer feet


Camminano, corrono, saltano e ballano; i nostri piedi reggono quotidianamente tutto il peso di un corpo in continuo movimento, per questo bisognerebbe averne particolare cura. Spesso costretti a piegarsi, ma soprattutto a stringersi, in scarpe dalle fogge sempre più azzardate, i nostri piedi sognano il profumo dell’erba e il tepore della sabbia; sarebbe infatti consigliabile, in quanto molto salutare, concedere alle nostre sacrificate estremità un po’ di respiro.
Non c’è niente di meglio di una passeggiata a piedi nudi nell’erba o sulla sabbia, per riattivare la circolazione in maniera corretta, appoggiando i piedi su terreni cedevoli che si adattano alla loro forma nel modo migliore. Sarebbe un ottimo esercizio soprattutto per i bambini, anche molto piccoli, che potrebbero superare le incertezze dei primi passi, utilizzando anche le dita dei piedi per aggrapparsi al terreno, superando difficoltà di equilibrio.
Avvicinandosi la stagione più calda il consiglio migliore è quello di fare lunghe camminate in mare, con l’acqua che arrivi almeno al ginocchio, per tonificare e massaggiare piedi e caviglie; se questo esercizio viene fatto alla fine della giornata, concilierà anche un riposo migliore

Come in ogni altra parte del corpo, anche la pelle dei piedi ha bisogno di essere curata e mantenuta elastica: sarà sufficiente un delicato massaggio con una crema emolliente per ottenere un immediato miglioramento, eliminando la pelle secca e i duroni it.wikipedia.org.
Il massaggio ideale andrebbe effettuato partendo dalla pianta dei piedi, meglio se con i pollici, per poi risalire fino al polpaccio, ottenendo un’immediata sensazione di benessere.
Un altro ottimo rimedio, soprattutto quando si sentono i piedi particolarmente stanchi e gonfi, è quello di mantenere le gambe in alto, appoggiate a un muro, per circa un quarto d’ora.
Alcune semplici regole di igiene possono essere utili per mantenere i piedi in forma smagliante.

Lavaggio

Per lavare i piedi bastano pochi secondi, tenerli a mollo troppo a lungo potrebbe anzi essere controproducente, perché si eliminerebbe dalla pelle il mantello idrolipidico (emulsione di acqua e grasso) che, essendo a ph acido, ostacola la proliferazione di germi e funghi it.wikipedia.org.
Come norma quotidiana è quindi sufficiente lavarsi i piedi solo di mattina e di sera e, ovviamente, al termine di un allenamento se si pratica qualche sport.

Impacco

Dopo una giornata particolarmente stancante, per ridare sollievo ai piedi può essere sufficiente un impacco con pezze di lino, precedentemente immerse in acqua fredda e aceto. è bene restare sdraiati e godere di un po’ di relax https://it.wikipedia.org/wiki/Criptococcosi.

Pediluvio

Attualmente ci sono numerosi prodotti in commercio, specifici per questa pratica; basterà però anche sciogliere nell’acqua calda del sale e qualche olio essenziale, per ridare ai piedi vitalità e freschezza.

Pedicure

In estate con il caldo è consigliabile l’uso dei sandali, ma questo significa che i piedi vengono più facilmente in contatto con la polvere e con possibili agenti di infezione. Sarebbe quindi meglio curarne particolarmente l’igiene, pulendo le unghie con una spazzola morbida, lavandoli spesso e avendo cura di non utilizzare forbicine appuntite per non creare rischiose abrasioni Le unghie dovrebbero essere tagliate piuttosto quadrate, senza intaccare gli angoli; se si usa lo smalto, è consigliabile stendere prima una base protettiva per mantenerle chiare ed elastiche.

Rate this post